Incredibile :Ecco come sconfiggere l’ ansia di tutti i giorni con il meccanismo che genera l’ ansia

Ansia, stress , paure  e sensazioni sgradevoli  popolano la tua vita? Non ti allarmare , è comune e molto più frequente di quello che puoi pensare.

Capita a volte di osservare le altre persone e credere che il fatto di soffrire di ansia e di blocchi verso quello che vorremmo fare ma che per qualche motivo non riusciamo a portare a termine sia una “faccenda solo nostra” e che questo non tocchi le altre persone.

Ti posso rassicurare dicendoti che non esiste una persona con emozioni sempre uguali , e non esiste una persona che non subisce l’ansia e la paura .

Il paragone con gli altri è una cosa da evitare , perchè nessuno è uguale a te , e nessuna vita è uguale ad un’altra.La cosa che puoi fare , e ti invito caldamente a farlo è esercitare contro l’ansia il potere che hai , il potere che tutti abbiamo , e che ci permette di governare le nostre emozioni , osservandole , accettandole e piano piano farle sfumare , volare via come palloncini scappati i mano ad un bimbo, su nel celo fino a perderli di vista.

A questo proposito ho scritto una guida con la mia esperienza personale e la puoi trovare a questa pagina, ma ci pensi mai a come vorresti essere ? E a come vorresti reagire difronte a certe situazioni anzichè pensare a quello che non vuoi accada?

Ma forse ti starai chiedendo quale diavolo sia questo potere che può liberarti dall’ansia, e senza farti aspettare ti rispondo :Lo stesso che ti fa provare l’ ansia , cos’altro altrimenti.

Il meccanismo di abitudine che probabilmente hai sviluppato e che general la tua ansia e le tue paure è reversibile , l’unica cosa che puoi fare è addestrare la tua mente e il tuo corpo dandogli altre abitudini.

I pensieri non possono essere cancellati , ma possono essere sostituiti , e ricordati che le emozioni non possono essere di due opposti contemporaneamente , vale a dire che se sei triste non puoi essere al contempo allegro e viceversa.

Ti cito queste due realtà perchè sono le frecce al tuo arco , che scoccate possono aiutarti a riprendere il controllo delle cose.

Ansia VS Ansia.

Ecco , reggiti forte , adesso ti spiego in breve come sconfiggere l’ ansia con l’ ansia stessa.Per fare questo ti insegno alcuni trucchi che ci provengono dalla P.N.L. se non conosci la Programmazione Neuro Linguistica puoi leggere qualcosa nel sito wikipedia , e nella mia guida ho riservato un’intero ebook che parla di p.n.l e ansia puoi scaricarlo da questo collegamento,

Per attuare quello che ti ho appena annunciato , ovvero vincere l’ansia utilizzando il meccanismo dell’ansia devi utilizzare e familiarizzare con le ancore e con la sostituzione.

L’ ancora come tutti sanno è qualcosa che ferma , che trattiene , in questo caso si tratta di ancorare alla sensazione di ansia un’altra sensazione , utilizzando il principio della pnl , ma con qualche modifica che via via con l’esperienza ho realizzato .

La mia esperienza la devo al fatto che l’ansia e il panico mi stavano sopraffacendo , e ho dovuto ingegnarmi e imparare a considerare tecniche e aspetti del “miglioramento personale” che avevo sempre ritenuto stronzate, bhè , mi son dovuto ricredere .La mia vita mi ha insegnato a provare tutto , sperimentare , ma non una o due volte , per periodi  di almeno 22-30 giorni.

Molte persone usano tecniche una o due volte e non osservando risultati subito le abbandonano , questo è un’errore madornale, che anche io ho fatto .Ecco perchè per farti risparmiare tempo , dai miei fallimenti mi sento di incitarti a insistere , ti posso assicurare che il risultato arriva , eccome se arriva.

Riguardo alle ancore la tecnica che ho sperimentato consiste nell’ancorare la sensazione di ansia ad un gesto , come funziona normalmente in pnl , solo che normalmente si crea un collegamento con una sensazione positiva che via via deve essere rinforzata.

Ti confesso che sulle prime avevo un po paura ha creare delle ancore con le sensazioni sgradevoli , ma poi ne ho compreso il senso , solo con la pratica . Mi sono reso conto di come rievocare le mie crisi di ansia in situazioni diverse , rispetto all’ambiente che le aveva facilitate mi aiutava a capirle , e a smembrarle lucidamente , riuscendo a vedere immagini e collegamenti emozionali che al momento della vera crisi non ero stato in grado di cogliere.

Senza entrare in dettagli che se vuoi puoi approfondire nella mia guida si tratta di :

-Ancorare la crisi e la sensazione di ansia , rievocarla in ambiente protetto , sostituire immagini ed emozioni , con la tecnica della sostituzione , o se vuoi con la “Scozzata” tipica della Pnl .

Se hai domande o curiosità contattami , ti ringrazio per la tua attenzione.