Depressione: Il Male del Secolo

La depressione è un disturbo mentale basato sull’umore che talvolta può aggravarsi a tal punto da spingere una persona al suicidio

Scopriamo insieme di che si tratta.

Quando si parla di depressione, si intende quel disturbo legato all’umore, costituito da alcune peculiarità relativamente importanti: essere tristi o giù di morale per quasi tutta la vostra giornata; non ricevere alcun tipo di piacere svolgendo hobby che in passato regalavano gioia; sentirsi incapaci di svolgere qualsiasi attività quotidiana; provare sensi di colpa per motivi futili; eccedere con l’autocritica sostenendo di non valere abbastanza;  non provare più alcun tipo di speranza; percepire costantemente il desiderio di piangere; pensare sempre negativo talvolta spingendosi anche a pensieri cupi (la propria morte); non riuscire a prendere decisioni e dormire sempre peggio; riduzione del desiderio sessuale e dell’appetito; risvegli improvvisi, incubi e insonnia.

Depressione

Una persona che soffre di depressione non deve necessariamente presentare tutti questi sintomi poiché esistono diverse forme di questo disturbo, ciascuna con una sua entità e solitamente variano molto da persona a persona.

Le persone che soffrono di depressione credono che nulla sia affrontabile e che nessuno al mondo riesca a capire la propria sensazione di disagio.

Alcuni dei sintomi fisici più comuni della  Depressione sono: spossatezza, nervosismo quasi isterico, nausea, sudorazione abbondante, vampate di calore,ecc. Sul piano emotivo invece i sintomi più comuni includono l’angoscia, la tristezza, il senso di smarrimento, l’ansia e l’irritabilità.

Chiunque soffra di depressione ha delle aspettative di vita troppo alte per essere soddisfatte e per questo motivo, non riuscendo a raggiungerle, si sente impotente, incapace, sempre ad un passo dal fallimento. Tutte le persone depresse provano esclusivamente pensieri negativi pensando alla propria identità  e alla propria vita, allargando il loro sguardo pessimista anche nei confronti dei propri simili e del mondo, vanificando o escludendo quasi del tutto gli aspetti positivi.

La  Depressione non ha cause specifiche, tuttavia ci sono alcuni fattori che possono aumentare la possibilità di  una sua comparsa, come ad esempio la perdita di una persona importante, un insuccesso lavorativo, un impiego poco gratificante rispetto a quello desiderato, l’assenza di relazioni sociali appaganti, nuove mansioni da svolgere, problemi a livello di vera e propria gestione della vita quotidiana più in generale, sia sul piano affettivo che economico.

Quando una persona soffre di depressione rivela il suo disagio anche a scuola oppure sul posto di lavoro, poiché la qualità di sforzi e impegno sarà decisamente ridotta rispetto ad una condizione di salute ottimale. Oltre a questo vanno anche considerati altri elementi in primo piano come il rapporto con famiglia ed amici.

Un individuo depresso non ha stima di se stesso e pertanto non mostra alcun tipo di interesse per sé o per il proprio corpo. In genere tende ad evitare di lavarsi, di mangiare regolarmente e di curare il proprio corpo.

Solitamente per curare la Depressione vengono utilizzati due approcci, quello farmacologico e quello cognitivo comportamentale, anche se spesso vengono combinati, così da ridurre i sintomi con le medicine  e nel mentre cercare di capire la fonte del problema, il più delle volte mediante il sostegno di uno psichiatra o di uno psicoterapeuta.

Scopri nuovi metodi ed esercizi per eliminare l’ ansia in modo naturale!

Ultimo aggiornamento:settembre 26, 2014

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.