Ansia e Vertigini: Sbandamenti e giramenti di testa

Ansia e Vertigini sono molto frequenti e si possono avvertire in stato di riposo come in pieno movimento. Queste manifestazioni sintomatiche sono molto intense, anche se spesso di breve durata, ma vediamo quali sono i meccanismi che portano il nostro corpo a provare Ansia e Vertigini.

ansia e vertigini

 

Nell’Organismo umano l’equilibrio e la stazione eretta sono qualcosa di innato e naturale, non si deve fare nessuno sforzo infatti, per restare in equilibrio, ma dobbiamo essere coscienti che questo meccanismo è frutto di una elaborata coordinazione che coinvolge tutto il corpo.

 

 

 

 

Le sedi principali  in cui sono  contenuti gli organi responsabili del’ equilibrio sono:

-L’orecchio, nella sede vestibolare

-La colonna cervicale

-Gli Occhi

Provare vertigini o giramenti di testa significa registrare un errore in questo complesso meccanismo. Ansia e Vertigini possono essere correlate , dal momento che da recenti scoperte sembrerebbero essere accomunate da un’Unica Causa .

La Postura sembra inoltre essere  direttamente collegata con Ansia e Vertigini, e per postura si intende il nostro modo di muoversi con armonia e funzionalità nello spazio. Ad ogni modo tutto questo insieme di equilibri è coordinato da  impulsi nervosi involontari e automatici che il nostro cervello rielabora ogni secondo, rispondendo con spostamenti e bilanciamenti del corpo per continuare a stare in piedi, qualsiasi movimento si voglia fare.

Pensate al nostro corpo , e a tutti gli spostamenti che avvengono nei contesti più normali e abituali: quando facciamo sport ,quando semplicemente dobbiamo evitare un ostacolo improvviso, pensate a come questo meccanismo sia complesso e perfetto. Ansia e Vertigini si inseriscono in questo panorama come errori e alterazioni, togliendo stabilità a questo circolo ininterrotto e collaudato.

La vertigine non è altro che un semplice calcolo sbagliato. basti pensare a quando viene alzato un peso o muoviamo la testa troppo velocemente e ci gira la testa. Sembra che tutto si muova troppo velocemente, ci si sente galleggiare malamente, tutto diventa fluido e disconnesso. Tutto questo avviene perché si registra un ritardo nel calcolo dell’equilibrio  a livello cerebrale.

Ansia Vertigini e Postura sono concetti collegati tra loro per il  fatto che il cervello manda messaggi e impartisce ordini a migliaia di nervi e muscoli, ma se la postura è squilibrata il cervello riceverà  dei messaggi destabilizzanti di pericolo e allerta, per cui qualcosa non funziona. Le posture errate che spesso noi adottiamo inconsapevolmente in auto,  seduti davanti al  pc o in mille altri contesti finiscono per cambiare il nostro umore e possono farci sviluppare sintomi ansiosi come le vertigini.

Ansia e Vertigini sono prodotte anche dal cambiamento della frequenza respiratoria quando si ritrova in momenti di ansia e panico, oppure sono comunque riconducibili a a fenomeni di estraniamento dalla realtà, stati confusionali in cui sembra di vivere in una realtà ovattata e fittizia, ben lontana da quella reale.

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento:settembre 26, 2014