Ansia e Tachicardia: sintomi frequenti

Uno degli apparati più colpiti dall’ Ansia è proprio quello Cardiaco e Circolatorio

In questo post parleremo nello specifico di Ansia e Tachicardia, evitando che quest’ultima venga confusa con un vero e proprio attacco di cuore desta, come spesso accade, provocando grande spavento nei soggetti sofferenti d’ Ansia, come lo è stato in passato sottoscritto.

Molti infatti, me compreso, hanno provato sulla propria pelle Extrasistole o Tachicardia pensando di essere giunti prematuramente al capolinea.

Ansia e Tachicardia

Ma prima di tutto vediamo cos’è e come si manifesta la Tachicardia nei casi di Ansia.

La Tachicardia è un disturbo del Cuore e in genere può essere sintomo di diverse patologie correlate, ma si tratta anche di una reazione dovuta a stili di vita fortemente compressi e riconducibili solitamente all’ eccessivo consumo di Caffeina o sigarette, incrementando così la pressione sanguigna.

La tachicardia può essere un risultato diretto di importanti malattie del cuore come alterazioni coronariche, ma si può legare anche ad alterazioni funzionali come la Gravidanza oppure sforzi eccessivi e problemi gastrici come l’ ernia iatale.

Ansia e Tachicardia sono fenomeni legati a doppio filo: questo disturbo è tipico di chi soffre d’Ansia. E’ comunque bene ricordare che l’ Ansia è un meccanismo che attiva uno stato di allerta come risposta di difesa.

Come si ManifestaNO Ansia e Tachicardia

La  Tachicardia legata all’ Ansia si manifesta con uno stato di agitazione, un aumento dei battiti cardiaci che, la maggior parte delle volte, non dura molto ma spaventa e innesca un meccanismo di difesa tale da portare al Panico, sperimentando un Attacco di Panico vero e proprio.

Come Impedire la Tachicardia dovuta all’ Ansia .

Di fronte ad Ansia e Tachicardia, la soluzione migliore risiede nella ricerca di rilassamento. La tachicardia che si manifesta con l’ Ansia non è certamente un’illusione, ma resta comunque un effetto della mente, creata dell’ Agitazione.

Un’ accorgimento molto utile nei casi di Ansia e Tachicardia consiste nell’ evitare di  farsi prendere dal panico, lasciando che le sensazioni fluiscano da sé, senza ostacolarle e provando a immaginare nella propria mente come si stava prima che si scatenasse l’ attacco. Questo è molto importante perché vi permetterà di capire cosa ha scatenato il fenomeno.

E’ chiaro che in un momento di agitazione tutto questo non sarà semplicissimo ma è una strada concreta per capire il problema. All’ inizio si possono sfruttare gli effetti positivi dati dagli esercizi di respirazione, così da raggiungere uno stato di calma impeturbabile. Solo in questo modo potrete avere la meglio su Ansia e Tachicardia.

Marzia Filomena

Ultimo aggiornamento:settembre 26, 2014

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.