Ansia e Magnesio: un rimedio naturale

Ansia e Magnesio: un rimedio decennale

In situazioni di stress e Ansia esistono molteplici soluzioni riguardanti l’ assunzione di sostanze naturali che possono variare dai grassi, come il famosissimo Omega 3, a numerosi composti indicati dalla Fitoterapia.

Nei casi di Ansia, stress mentale e Fisico uno dei più conosciuti resta comunque il Magnesio.ansia e magnesio

Ansia e Magnesio sono due elementi di un legame conosciuto da tempo e vediamo subito da vicino come può il Magnesio e influire sugli stati di Ansia.

Il simbolo chimico del Magnesio è MG, il suo numero atomico è il 12 e questo elemento è veramente diffuso: il  Magnesio compone ben il 2% del nostro pianeta, rintracciabile sopratutto nell’ acqua marina e, sebbene sia impossibile da trovare allo stato puro, in natura, è sempre presente legato ad altri elementi.

Pare che le origini del Magnesio e del suo nome ci riportino ad un paese in Anatolia, il cui nome era appunto Magnesio. Il Magnesio è presente nel corpo umano per un totale di circa 25 grammi, distribuiti nelle ossa, nel Cervello, nei testicoli nel fegato e nei reni.

Ansia e Magnesio sono spesso associati perché quest’ultimo agisce a livello del sistema nervoso autonomo e molti studi medici hanno  evidenziato  nel corso degli anni come la possa rivelarsi estremamente efficace  in caso di Depressione e di comportamento Antisociale. Questo è quello che sembra risultare sul rapporto fra Ansia e Magnesio.

Effettivamente che si tratti di un elemento basilare per la nostra vita è cosa certa, e sembra anche provata la sua efficacia, ma quello che io mi chiedo è: il nostro disagio a seguito di un fatto traumatico avviene perché si è carenti di Magnesio o sono i livelli di quest’ultimo ad abbassarsi drasticamente per le condizioni psicofisiche conseguenti ad un evento traumatico o ad un contesto fortemente stressante?

Pensateci: l’esito di questa domanda potrebbe aprire numerose porte, sopratutto in termii di approccio e diagnosi nei confronti di tutti i fenomeni legati all?Ansia, compresa l’Ansia stessa.

Ansia e Magnesio: In che forme si trova?

Il magnesio si trova in diverse forme:

Idrossido di Magnesio: sostanza ottenuta dall’idratazione dell’ ossido di Magnesio, riscontrabile negli zuccheri raffinati e nelle sostanze note come Antiacidi;

Cloruro di Magnesio: derivato dall’unione del Magnesio e Cloro;

Solfato di Magnesio: Il Solfato di Magnesio  è conosciuto come ” Sale Inglese” perché  è stato sintetizzato in Inghilterra  dall’ ebollizione dell’ acqua minerale. Questa sostanza è molto usata in medicina, sopratutto per la cura di malattie come Gestosi, Preeclampsia e molte altre ancora. Nella tradizione popolare veniva utilizzato come lassativo e come depurante per la colecisti e, sebbene in minor misura, ancora oggi si utilizza in questa maniera.

Citrato di Magnesio: Forse la forma più usata, chiamato anche Magnesio Supremo, esso deve essere ingerito a stomaco vuoto ed è quello maggiormente assimilabile dal nostro corpo.

Come assimilare Magnesio

Nei casi di Ansia, se vogliamo assumere del Magnesio, la cosa migliore è di Assimilarlo tramite il Cibo,ovviamente scegliendo quello che ne presenta il tasso maggiore. Tra questi ricordiamo Spinaci, Semi di Zucca, Germogli di Soia, Noci del Brasile, Riso, Carciofi e Datteri. Tutti cibi che si possono reperire facilmente e di uso comune.

Conclusione

Ansia è Magnesio  sono spesso associati come Problema e Cura, tuttavia non so dirvi se questo elemento sia davvero il “rimedio infallibile” per l’Ansia. Parlando per esperienza personale, non credo che l’aver assunto del Magnesio abbia davvero determinato in larga misura il successo della mia battaglia contro Ansia e Panico, ma resto comunque dell’idea che a livello di alimentazione e quindi, di regolamentazione dell’organismo, possa essere un formidabile alleato e che dunque non debba essere lasciato in secondo piano.

Dino Revillo

Ultimo aggiornamento:settembre 26, 2014

4 Comments

  1. Giovanna 04/01/2017
  2. Andrea M. Andrea 08/01/2017
  3. Ellis 07/06/2017
  4. Andrea M. Andrea 11/06/2017

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.