Fobia Sociale: Sentirsi Perfettamente inperfetti

Lo sai che è possibile vincere la tua ansia e controllare lo stress e panico ? vuoi saperne di più?
LEGGI QUESTO POST

Oppure scarica la tecnica per eliminare le immagini mentali che causano l'ansia,
Leggi questa pagina

 

Le persone che soffrono di  di fobia sociale tendono a pensare che il mondo giri intorno a loro, non a causa per vanità o narcisismo,  bensì perchè pongono se stessi come unico punto focale del giudizio altrui, nutrendo segretamente  la paura che possano essere esclusi, rifiutati o peggio ancora, disprezzati.

fobia sociale

Quindi se passano di fronte ad un gruppo di persone che ridono,  istintivamente si ritrovano a pensare che queste persone ridano di loro. Ai loro occhi sembra che qualsiasi discorso, qualsiasi comportamento di persone vicine abbia  come soggetto la propria presenza.

Nella maggior parte dei casi invece magari i presenti in quel momento stavano semplicemente ricordando un evento piacevole o pensando a tutt’altro e, per una pura coincidenza, gli sguardi si sono incontrati per sbaglio e questo basta a scatenare la paura che si venga derisi o giudicati.

Fobia Sociale e Auto stima

Una bassa autostima è caratteristica  comune delle persone che soffrono di fobia sociale e questo rappresenta il loro più grande nemico. Spesso chi soffre di fobia sociale pensa di essere un totale incapace nelle questioni inerenti attività lavorative e non, credendo di non piacere a nessuno e, se mai vengono ricevuti degli apprezzamenti sinceri, vengono comunque considerati sospetti o di poco valore.

Ci si ritiene noiosi, impossibili da trovare interessanti. Quando si interagisce con persone che soffrono di fobia sociale si può riscontrare immediatamente come queste tendano ad aspettarsi sempre rifiuti o risposte negative, pertanto il loro approccio e il loro comportamento nei confronti di qualsiasi avvicinamento esterno è caratterizzato da chiusura e diffidenza, dialogo scarso e di solito tendono ad evitare qualsiasi contatto oculare diretto, abbassando lo sguardo o distogliendo continuamente così da troncare la comunicazione nel più breve tempo possibile.

Inutile evidenziare come questa serie di elementi non fa che distanziare chi soffre di fobia sociale, allontanandoli da qualsiasi  possibilità  di conoscere e interagire con altre persone

 

personalità altamente sensibile

fobia socialeMolte persone affette da fobia sociale hanno quella che viene definita come una personalità molto sensibile:
Si tratta di un tipo di personalità con molte caratteristiche positive quali forte empatia, ascolto attivo e grande comprensione, tuttavia ha il difetto di facilitare il subentrare della paura e dell’ansia da contatto, spingendo a rifuggire qualsiasi possibilità di fare conoscenze e amicizie.

PERFEZIONISMO

Essere perfezionisti, in questo frangente, intende la propensione di alcune persone soggette ad ansia sociale a non essere mai sicuri di se stesso e ricercare sempre la perfezione in se stessi.

Nella loro mente infatti, ciò che  conta maggiormente è apparire perfetti agli occhi degli altri, vedendo ogni difetto personale come una mancanza o un limite. La loro convinzione assoluta è che il mondo voglia interpretare qualsiasi imperfezione caratteriale o fisica come sinonimo di incapacità e di inutilità. Ciò avviene spesso quando nell’infanzia si è verificato un caso di rifiuto, o più casi, lasciando la sensazione di essere indesiderati, una perenne sensazione di malessere e imbarazzo.

Ogni piccolo errore viene ingrandito a dismisura e diventa imperdonabile, prima ancora per se stessi che per gli altri. Questo perchè a loro modo di vedere è una ragione sufficiente per sentirsi diversi dagli altri e quindi indegni di essere accettati da altre persone.

Quello che chi è affetto da  fobia sociale non capisce è che la propria personalità non si può cambiare in funzione degli altri. Si può cercare di migliorare alcuni difetti dannosi anche per se stessi, ma non al punto da costruire un altro sé. La propria mente può tendere a formulare pensieri negativi, ma occorre poi la capacità di giudizio sufficiente a vedere la realtà in maniera oggettiva. Sia che si soffra di ansia sociale o di fobia sociale, è importante non lasciarsi trascinare da immagini negative e conservare un’immagine della propria identità chiara e il più verosimile possibile.

Ogni individuo affetto da fobia sociale deve cercare quindi di allontanare tutte le prime impressioni: nessuno è nato sbagliato per il contatto con altre persone. Anche se certe sensazioni e certi contesti possono aumentare il proprio disagio e far nascere la sensazione di non essere abbastanza interessanti, occorre credere nei propri pregi e nella propria, individuale personalità. L’unico vero consiglio che può aiutare coloro che si ritrovano risucchiati da tale disaggio quindi, è di pesarci due, tre, mille volte prima di trarre conclusioni affrettate e agire di conseguenza. Solo così si riuscirà a non cadere preda dei propri pensieri distruttivi.

 

Vorresti conoscere una tecnica realmente efficace per controllare e gestire l'ansia e il panico ? allora leggi questo articolo