Ansia allo stomaco come curarla e riconoscerla :consigli utili e suggerimenti

Mi sono sempre chiesto come mai ogni persona ha un suo “indicatore” per quanto riguarda i sintomi di ansia e stress.

Intendo dire, che ogni volta che l’ansia si fa sentire , e si manifesta con i suoi sintomi fisici c’è una parte ben precisa del corpo che si attiva prima delle altre, e che ci avverte che il livello di ansia comincia a interagire con il nostro benessere.

Per esempio c’è chi prova ansia allo stomaco , con nausea gonfiore sensazione di stomaco pieno, anche se non abbiamo mangiato nulla di particolarmente pesante.

C’è chi accusa l’ansia lo stomaco sotto forma di  acidità reflusso gastrico: sintomi simili a quelli dell’ernia iatale.

Poi ci sono persone che dopo un evento che  crea  e genera ansia hanno mal di testa, tremori senso di debolezza e chi più ne ha più ne metta.
La domanda che mi sono posto avendo sintomi di ansia allo stomaco è: ansia  allo stomaco come curarla?
Come evitare di sentirsi sempre così?

Sintomi di ansia allo stomaco sono frequentissimi.

I sintomi dell’ansia legati allo stomaco sono frequentissimi, l’apparato gastrico e pieno di terminazioni nervose e il nostro cervello comanda tutto, pensate a tutti i vari passaggi della digestione chi li controlla? Io di sicuro no!
Sono meccanismi automatici del nostro corpo come il cuore che batte i capelli che crescono, e appunto il principio dell’ansia.
Ansia e sintomi nervosi  allo stomaco ansia allo stomaco per molto tempo come moltissime persone, e ho provato molte strade per curare la mia ansia allo stomaco.
Purtroppo la via classica non mi ha dato particolare sollievo.
Quello che è interessante è imparare a capire quello che il nostro corpo vuole dirci.

E  come esso si esprime con i suoi sintomi.
Il grande passo avanti su come curare l’ansia lo stomaco per me è avvenuto quando ho cominciato a interpretare quello che mi accadeva.
Mi spiego meglio: l’ansia allo stomaco mi colpì la prima volta alle elementari, questo è un fatto che ho ricordato molto tempo dopo quando ho cominciato a interpretare i miei sintomi ansiosi alla pancia e nel corpo.
Il mio primo ricordo emerse quando cominciai a pormi alcune domande fondamentali per me.
Ero appena stato ad un seminario di miglioramento personale di Brandon bays, ero incuriosito da quella incredibile tecnica e processo di guarigione e volevo conoscerla in tutti i modi.


Fai una Pausa e Guarda questa Strana tecnica che funziona contro Ansia e Panico!
Esiste una tecnica in grado di cambiare i pensieri che generano ansia, sbrigati a vederla
fra poco non sarà più disponibile

  Se non ci credi puoi solo arrivare fino infondo alla pagina mettere la tua mail e il tuo nome e lo scoprirai anche tu! Oppure leggi qui
 

Sintomi di ansia allo stomaco le giuste domande hanno le giuste risposte.

Appena si presentò l’occasione durante una delle mie crisi di ansia allo stomaco, posi alla parte più profonda di me una domanda, rimanendo in ascolto della mia ansia e del malessere allo  stomaco e a tutte le sfaccettature di questo dolore.

Localizzando e misurandone l’intensità mi chiesi prima il permesso e poi mi dissi ” cosa c’è sotto questo dolore?”
Improvvisamente mi venne una sensazione forte di ansia e nausea e il dolore alla pancia  e si spostò, allora mi concentrai su quella nuova sensazione, il malessere sembrava essere alla gola e al torace e mi chiesi ancora:” cosa si nasconde qui sotto?”

E ancora “quando ho provato questa sensazione la prima volta?”

Allora ebbi un flash back e vidi me stesso seduto davanti alla custode delle scuole elementari.
Strinto nelle spalle, ero bambino e davanti aveva un bicchiere di thè caldo.
.
Subito mi tornò alla mente quello che mi accadeva, ciò che mi occorreva di sapere indagando ancora vidi la mia maestra delle elementari; infine ho ricostruito tutto quello che era successo.

Un rapporto conflittuale.

I sintomi della mia ansia allo stomaco erano dovuti a un rapporto conflittuale con la maestra, infatti dopo poche ore dall’ingresso alle lezioni accusavo dolore allo stomaco, ansia e nausea quindi venivo portato dalla custode che mi dava del thè per cercare di placale i crampi allo stomaco: a quei tempi le custodi o bidelle erano delle figure materne, pensare che rintracciare i miei genitori non era possibile, a casa non avevo neppure il telefono.
Scoprendo il primo episodio di ansia allo stomaco sono riuscito ad eseguire un processo emozionale che mi ha permesso di alleviare il mio problema, la cosa meravigliosa del diventare consapevoli di un problema come l’ansia allo stomaco e i suoi sintomi  come si manifestano e come si avvertano, è una maggiore comunicazione con me stesso.

Appena svelata l’origine del disagio e osservato esso  smette di essere come sintomo doloroso.

Un diversivo per fuggire dalla situazione temuta.

I sintomi dell’ansia allo stomaco come ho già detto, sono molto frequenti e io ne ho sofferto, il fatto di aver scoperto l’origine del mio problema, non significa che il mio problema era dovuto solamente a quella incomprensione con l’insegnante.

Ma significa che ogni volta io  mi trovavo a disagio era come se  la mia mente tirasse fuori quel dolore , che in qualche modo mi dava in quel tempo passato l’occasione per tirarmi fuori da quella situazione.

Spesso e volentieri i nostri sintomi ansiosi come i sintomi dell’ansia allo stomaco, ci servono come espediente come camuffamento per poter uscire da  situazioni temute, se ci pensiamo bene la persona che soffre di fobia dei luoghi chiusi comincia ad avvertire un forte problema la respirazione, non riesce a respirare fino a che con tutte le sue forze esce dall’ambiente in cui si trova e lì la situazione si va normalizzando.
E come se incoscientemente qualcosa dicesse alla nostra mente che lì dentro rischiamo, siamo in pericolo e accentuando questi sintomi fisici la nostra mente fa sì che la nostra coscienza che guida il nostro corpo ci porti fuori da quella situazione in maniera a volte brusca e violenta.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIBERA IL TUO CUORE

Liberati dal peso che hai nel CUORE raccontaci la tua storia, scrivi quello che ti capita, su questo sito ci passano centinaia di visitatori PUOI RICEVERE UN CONSIGLIO e UN ABBRACCIO, FIDATI DI NOI

Sei stanco di provare strategie per vivere sereno  che non funzionano? Infondo alla pagina c'è una soprpresa per te .